Ingredienti (per 3 persone): 240 g di riso carnaroli o vialone nano – acqua bollente salata q.b. – mezzo bicchiere di vino bianco secco – succo e scorza di un limone biologico – 50 g di burro – 12 gamberoni sgusciati – 2,5 cm di zenzero fresco – erbe aromatiche (origano fresco, timo, erba cipollina, finocchietto, santoreggia, melissa) q.b. – sale q.b.

Pulire i gamberoni, riporli nella vaporiera nella quale avremo già messo lo zenzero pelato per profumarli e lasciare cucinare per qualche minuto.

In una padella sciogliere a fuoco dolce il burro, aggiungere le erbe aromatiche tritate finissime e i gamberoni cotti al vapore. Aggiustare di sale e far insaporire per qualche minuto.

Tostare il riso a secco in maniera da sigillare bene il chicco, sfumare col vino, aggiungere poco per volta l’acqua salata e cuocere il risotto, evitando di mescolarlo troppo spesso per non rompere i chicchi e per non disperdere calore e vapore, fino ad ottenere una consistenza cremosa.

Mantecare con l’altra metà del burro, il succo e la scorza del limone.

Impiattare e decorare la superficie con quattro gamberoni e un po’ del loro fondo di cottura.